taoismo cinese

taoismotaoismo

Road to Road, molto Avenue. Una via che può essere la Via, non è la via consueta.

Il nome può essere nominato, molto famoso. Un nome che può essere un nome, è un nome insolito.



Le righe sopra sono le righe di apertura del Dao De Jing (La Via del Potere e della Virtù Scrittura, 道德经) che è il principale testo religioso del Taoismo. Come tradurre le parole in inglese e cosa significano le parole è ovviamente il mistero del Dao.



La parola Dao significa Via. Il modo di vivere. Il senso della propria vita. Nel consueto uso cinese, la parola dao significa sentiero o strada. Al giorno d'oggi, il nome Taoismo è usato come nome generico per qualsiasi tipo di religione cinese nativa o credenza antica. Il termine copre qualsiasi cosa, dall'esercizio di Qigong o Tai Chi, al culto degli antenati, alla fede in una qualsiasi delle centinaia di divinità o persone reputate immortali, alle arti marziali, alle ricette alimentari salutari alla filosofia taoista.

Da un lato, pochissimi cinesi moderni del continente direbbero di essere taoisti se gli chiedessero qual è la loro religione. Di solito le persone si identificano come senza religione o come buddisti, musulmani o cristiani. D'altra parte, le filosofie e le idee religiose del Taoismo sfaccettato fanno parte della stessa cultura cinese e delle credenze personali di centinaia di milioni di persone anche se si identificano come cristiane o musulmane. Se credono nel Chi, l'equilibrio tra Yin e Yang, o venerano i loro antenati pensando che i loro antenati riconoscano o abbiano in qualche modo bisogno della loro venerazione (cioè che i loro antenati esistono ancora), possono essere chiamati taoisti.



Il taoismo è fondamentalmente un termine per le filosofie e le credenze religiose indigene della Cina e, come definito in questo modo, è sempre stata la principale religione della Cina che colora tutte le altre.

Il taoismo è della Cina religione più antica . Un tempo, la terra chiamata Cina era la patria di numerosi popoli con origini razziali diverse. Tutti questi gruppi etnici avevano probabilmente le loro divinità e credenze religiose speciali. Nel corso del tempo, regni e imperi sono cresciuti in varie aree e hanno iniziato a incorporarvi sempre più persone.

Un tema comune in questi regni e imperi era la credenza nella vita dopo la morte, come si può vedere nelle antiche tombe di tutta la Cina. Quindi la gente doveva rendere omaggio e prendersi cura dei morti. Alcuni cinesi hanno paura dei morti e cercano di obbedire ai morti o di placarli. Un'altra idea molto forte nella filosofia cinese è come dicono i cinesi: se credi in qualcosa, è reale. Insieme a questo c'è l'idea che la realtà non è realmente e non c'è davvero nessuna verità. Quindi non importa se un certo uomo di nome Laozi che ha scritto il Dao De Jing sia realmente esistito o meno.名可名,非常名。 Un nome nominabile di solito non è il nome.



I cinesi in genere non volevano morire. In genere volevano vivere a lungo. Così i cinesi antichi hanno sviluppato diversi metodi per continuare a vivere. Alcuni taoisti affermano che ci sono esseri umani di centinaia o migliaia di anni che sono coinvolti nelle loro vite e negli affari della Cina, e alcuni daoisti adorano questi immortali. Alcuni immortali una volta morirono ma tornarono in vita in un altro modo. Si dice che ci siano metodi interni ed esterni per prolungare la vita. I modi interni implicano il controllo e il movimento intorno alla Chi o la meditazione o l'inazione. Le vie esterne coinvolgono farmaci fatti di minerali o elementi come mercurio o medicinali a base di erbe.

Taoismo moderno

BaguaBagua

Ci sono vari tipi di Taoismo. Un po' di taoismo si basa sullo studio e sulla credenza di antiche scritture come il Dao De Jing. La maggior parte dei taoisti in Cina che probabilmente non si chiamerebbero taoisti (Daojiaotu, 道教徒) praticano la religione popolare nativa che varia da luogo a luogo. Questa religione popolare è più comune nel paese tra i contadini. Ciò include il culto degli antenati e la lettura della mano o Feng Shui (geomanzia, 风水).

Molti cinesi moderni praticano esercizi di Tai Chi o Qigong che è una sorta di Taoismo. Questo esercizio è particolarmente popolare tra le donne anziane. Possono essere visti praticare in gruppi dopo l'alba in luoghi pubblici in tutta la Cina. Alcuni taoisti credono nel prolungare la vita o nel raggiungere l'immortalità attraverso tecniche interne ed esterne. Alcuni adorano divinità autoctone o personali.



Nei templi taoisti, le persone possono adorare idoli taoisti che rappresentano una figura storica, un immortale o un dio popolare. Questo tipo di taoismo deistico è più comune tra i cinesi in luoghi come Hong Kong o Taiwan che sono al di fuori dell'ex Cina continentale ufficialmente atea e materialista, e alcuni dei templi di Hong Kong e Taiwan sono popolari, grandi e ben organizzati.

divinità taoiste

Ci sono pantheon taoisti con centinaia di dei e immortali. Un esempio di divinità taoiste sono Man e Mo. Queste sono due divinità popolari nel sud della Cina. Queste divinità erano due uomini che si dice siano vere figure storiche e sono spesso adorati insieme nei templi di Man Mo. C'è un vecchio tempio di Man Mo nel centro di Hong Kong, ad esempio, che è stato costruito nel 1847.

L'uomo è il dio della letteratura (文帝). Fu chiamato Man Cheong e nacque in Cina nel 287 d.C.. Mo è il dio della guerra (武帝). Si dice che sia nato nel 160 dC. Combatté contro l'oppressione e l'ingiustizia e fu ucciso nel 219 per mano dei suoi nemici. Forse i cinesi mettono insieme queste due divinità perché una specie rappresenta un futuro pacifico e prospero e l'altra rappresenta la guerra. La gente va ai templi di Man Mo in Cina per pregare per il successo negli esami o nei loro sforzi accademici o letterari. Vanno anche nei templi di Man Mo per dirimere controversie, per ottenere giustizia contro un nemico o per la guerra.



C'è una cerimonia al Tempio di Man Mo per risolvere le controversie tra le persone che hanno avuto origine durante la dinastia Qing (1644-1912). Si tratta di tagliare la testa di un pollo e bruciare carta gialla. In questa cerimonia, per evitare di andare in tribunale, le persone invocano gli dei per punire le persone che non rispettano i voti che fanno pubblicamente durante la cerimonia.

Immortali taoisti

Tempio Wong Tai SinTempio Wong Tai Sin

Un esempio di adorazione delle divinità umane immortali è un tempio taoista molto grande e popolare a Hong Kong chiamato Wong Tai Sin Temple.

Secondo la loro letteratura, dove viene presentata l'autobiografia dell'immortale, dice che era un povero ragazzo di nome Wong Cho Ping che viveva nella provincia di Zhejiang intorno all'anno 330 d.C. Ha sperimentato la fame e la povertà quando era molto piccolo.

All'età di 8 anni, divenne un pastorello. Wong Cho Ping ha detto che quando aveva 15 anni, è stato visitato da una fata che gli ha mostrato come raffinare il cinabro minerale che è il minerale di mercurio per fare una droga che lo ha reso immortale. Viveva in una grotta. Ha trasformato le rocce bianche in pecore quando suo fratello è venuto a trovarlo quando aveva 55 anni. Ha detto che anche suo fratello ha raggiunto l'illuminazione ed è diventato immortale.

Il fondatore del tempio di nome Leung Renyan (梁仁庵) venne a Hong Kong e aprì un negozio di medicina cinese nel 1915 subito dopo la caduta della dinastia Qing. Nel 1921, Leung disse che Wong Tai Sin gli aveva detto di costruire un nuovo santuario nell'attuale sito del tempio a Kowloon. Wong Tai Sin gli disse dove costruire strutture e come chiamarle. Ha iniziato a costruire il complesso del tempio nel 1921.

Quando la dinastia Qing cadde nel 1912, i taoisti persero il loro dio principale perché adoravano gli imperatori come divinità. Avevano bisogno di una religione per sostituire quella vecchia del culto dell'imperatore. Ora, a volte ci sono centinaia di indovini che si esercitano nel sito del tempio. La gente va lì per avere una previsione del proprio futuro, pregare per la felicità e adorare gli dei. È un tempio popolare per i taoisti a Hong Kong e in Asia.

Scritture taoiste

Il Dao De Jing (道德經) è il testo principale della filosofia taoista. Dao De Jing significa Scrittura della Via della Virtù. Si dice che Laozi abbia scritto il Dao De Jing. Ma gli storici discutono sul fatto che abbia scritto il testo, quando visse Laozi e se fosse una persona storica reale. La maggior parte delle persone lo colloca come un contemporaneo del filosofo Confucio. Dicono che visse intorno al 500 o 600 aC. Altri dicono che visse intorno al 380 a.C. Laozi è uno dei maggiori dei.

C'è un testo secondario chiamato Zhuangzi (莊子) che è anche considerato una delle principali scritture taoiste. Alcune persone pensano che lo Zhuangzi sia stato collegato al Dao De Jing come i principali testi del taoismo durante la dinastia Han circa 2000 anni fa. Si dice che Zhuangzi sia lo scrittore delle scritture Zhuangzi.

Etica e filosofia taoista

Una scultura in pietra di LaoziUna scultura in pietra di Laozi

L'inazione (senza azione, wuwei, 无为) è l'obiettivo generale. Si tratta di non applicare una volontà a una questione. Un taoista crede più o meno che se non si fa nulla, tutto andrà a posto in modo naturale. Insieme a questa idea principale generale c'è l'idea che la realtà è soggettiva ed è fatta soggettivamente. Quindi non c'è vera realtà o verità, ma frammenti di essa negli individui. Insieme a questi concetti generali ci sono tre Virtù principali chiamate i Tre Tesori che colorano il pensiero cinese. Queste virtù sono compassione, moderazione e umiltà. Possono anche essere tradotti in inglese come gentilezza, semplicità (senza eccessi) e modestia. Questi concetti possono riassumere molto sulla filosofia cinese nativa e sullo stile di vita cinese.

Le tre virtù vanno di pari passo con il concetto principale di inazione. Se le persone sono troppo ostinate, significa che sono orgogliose, non umili e si sforzano troppo. L'ostinazione e il comportamento troppo non moderato significano tumulto. Le persone che vivono in modo nobile o virtuoso, sembrerebbero esercitare uno sforzo minimo o nullo. L'apparenza di uno sforzo eccessivo significa che non si è virtuosi. La via nobile di un individuo è la via armoniosa con la società.

Poiché non esiste una vera verità, secondo il taoismo, dire la verità non è importante. Poiché la realtà non è dichiarata ma piuttosto vissuta, non ha senso pensare troppo alla Verità ultima. Soprattutto non ha senso parlare troppo della verità.

Il modo di pensare materialista occidentale e l'ateismo occidentale hanno colorato il taoismo moderno in Cina. Secondo la filosofia del materialismo dialettico che è stata insegnata in Cina, la realtà è conoscibile attraverso l'esperienza sensoriale fisica e la sperimentazione. La scienza è fattuale. Gli esseri umani sanno cosa è reale attraverso l'esplorazione scientifica e i test. Se qualcosa non è scientifico, significa che è superstizione e confusione (迷信). Nella Cina moderna, la maggior parte delle persone sembra pensare secondo la filosofia materialista sia taoista che atea. Alcune persone possono provare a spiegare scientificamente alcuni concetti taoisti come Chi o Yin e Yang, la vita dopo la morte o l'immortalità.

Influenza sul buddismo

In Cina, le filosofie taoiste hanno fortemente influenzato il buddismo. Il buddismo Chan era una volta la principale setta buddista cinese. Le idee di inazione erano legate alla meditazione per raggiungere l'Illuminazione. In particolare, il buddismo chan diffidava delle scritture scritte. L'illuminazione doveva essere raggiunta con la meditazione. Nel ramo Shaolin del Buddismo Chan, l'esercizio fisico molto duro e le arti marziali erano considerati molto importanti. Il Buddismo Chan divenne popolare in Giappone e nelle isole Ryukuu dove si sviluppò come Buddismo Zen e arti marziali.

Storia

Il Dao De JingIl Dao De Jing

La storia del taoismo è antica quanto la storia della religione in Cina. Gran parte della religione taoista deriva dalla religione popolare cinese. Furono adottate idee buddiste e furono aggiunte idee di filosofia confuciana. Si dice che Confucio sia nato intorno al 550 a.C. Era un periodo di disordini politici e di guerra. Gli storici differiscono su quando Laozi è nato o se è addirittura esistito. Potrebbe essere stato un contemporaneo di Confucio o potrebbe essere vissuto intorno al 380 a.C. Durante la dinastia Han, circa 2000 anni fa, la filosofia del Daoismo si sviluppò con il Dao De Jing e lo Zhuangzi riconosciuti come testi principali.

Verso la fine della dinastia Tang, gli imperatori favorirono il taoismo e affermarono che Laozi era un parente. Ma erano contro il buddismo che era diventato molto potente e anche contro il cristianesimo nestoriano. Reprimevano quelle che chiamavano religioni straniere. Più tardi, alcuni imperatori della dinastia Song promossero il taoismo. Quindi confucianesimo, taoismo e buddismo furono sintetizzati in quella che viene chiamata la scuola neoconfuciana. Durante la dinastia Qing, i manciù favorirono il buddismo tibetano e il confucianesimo. Il taoismo era in disgrazia con la classe dirigente, ma la religione popolare continuò fino al XX secolo.

Sun Yat-Sen è stato il primo presidente della Repubblica di Cina ed era cristiano. Si risentiva dell'influenza di ciò che pensava fosse idolatria e superstizione. Quando era giovane, è fuggito a Hong Kong dopo aver danneggiato un idolo taoista in un tempio. La caduta della dinastia Qing nel 1912 significò la scomparsa di un importante dio taoista, l'imperatore. Altri dei e immortali divennero più importanti. La religione popolare e la filosofia taoista furono represse durante gli anni '50 e '60 e specialmente durante la Rivoluzione Culturale. I templi furono distrutti e i monaci furono picchiati. Le vecchie idee erano in conflitto con il marxismo. Ora, le persone praticano pubblicamente e senza paura la religione popolare come la predizione della fortuna nei templi e l'omaggio alle tombe degli antenati. Tai Chi e Qigong sono molto popolari. A Hong Kong e Taiwan ci sono templi taoisti grandi e ben organizzati. Il taoismo è anche una religione comune tra le popolazioni cinesi in altri paesi come l'Indonesia e Singapore. È una piccola religione in Corea.