15 Fatti sul periodo degli Stati Combattenti in Cina

Qual è stato il periodo degli Stati Combattenti? Il periodo degli Stati Combattenti (475-221 aC) è stato un era di divisione nell'antica Cina. Questo periodo è noto per le frequenti guerre e annessioni di vari stati in vista di una più ampia Cina unita. Vedi i seguenti 15 fatti del Periodo degli Stati Combattenti.

1. Il periodo degli Stati Combattenti durò 254 anni.

Il periodo degli Stati Combattenti iniziò dal 475 a.C. e terminò nel 221 a.C. Era l'ultimo periodo del Dinastia Zhou (1046-221 aC). L'era della dinastia Zhou consisteva in tre periodi: lo Zhou occidentale (1046–771 a.C.), il Periodo primaverile e autunnale (770–476 a.C.) e il periodo degli Stati Combattenti.



2. Il periodo degli Stati Combattenti è iniziato perché...

…i nobili smisero di sostenere il Dinastia Zhou , e gli stati vassalli di Zhou si dichiararono indipendenti da Zhou e combatterono per il territorio, diventando regni o stati belligeranti.



L'indipendenza degli stati vassalli fu causata dal sistema di infeudazione della dinastia Zhou: per rafforzare il potere del re Zhou, i nobili che contribuirono alla dinastia ricevettero terre.

Quindi si formarono stati vassalli. Gli stati vassalli potevano gestire le proprie terre e allevare i propri eserciti. Una volta che uno stato vassallo è diventato abbastanza forte, la sua ambizione è andata oltre l'essere un piccolo stato.



3. Il Periodo degli Stati Combattenti è stato dominato da 7 Stati belligeranti.

Potenti stati vassalli annettevano costantemente stati vassalli più piccoli e, verso la metà del periodo degli Stati Combattenti, c'erano sette stati vassalli: Qin, Chu, Zhao, Wei, Han, Yan e Qi.

Mappa del periodo degli Stati CombattentiMappa del periodo degli Stati Combattenti
  • Qin era nell'estremo ovest, occupando gli odierni Shaanxi Guanzhong, Hanzhong, Gansu sudorientale, Sichuan centrale e orientale.
  • Chu goduto della più grande area. Dominava il sud, con il suo territorio principale attorno al fiume Yangtze, controllando l'odierno Hubei e parte di Henan, Anhui, Hunan, Jiangsu e Zhejiang.
  • Zhao era nel nord, all'incirca la maggior parte degli odierni Shanxi e Hebei e parte della Mongolia interna.
  • Wei si trovava nel mezzo, all'incirca parte dell'odierno Henan.
  • Loro hanno si trovava anch'esso nel mezzo, occupando parte dell'Henan e dello Shanxi.
  • Yan , nel nord-est, controllava le odierne Pechino, Liaoning e Jilin.
  • Qi controllava l'est, con al centro la penisola dello Shandong.

4. Wei e Chu erano i più forti all'inizio.

Ecco le classifiche di potere dei sette stati durante il Periodo degli Stati Combattenti:

  • 403–386 a.C.: Wei, Chu, Zhao, Qi, Qin, Han, Yan
  • 386-381 aC: Chu, Wei, Zhao, Qi, Han, Qin, Yan
  • 381-341 aC: Wei, Chu, Qi, Qin e Zhao, Han, Yan
  • 341-312 aC: Chu, Qi, Qin, Wei, Zhao, Han, Yan
  • 312–284 aC: Qi, Qin, Chu, Zhao, Wei, Yan, Han
  • 284–257 a.C.: Qin, Chu, Zhao, Wei, Yan, Han, Qi
  • 257–241 a.C.: Chu, Qin, Wei, Zhao, Han, Yan, Qi
  • 241–221 aC: Qin, Chu, Zhao, Wei, Qi, Yan, Han

5. L'ascesa di Qin fu dovuta al legalismo.

Nel 361 a.C., un legalista di nome Shang Yang, nato nello stato di Wei, si recò a Qin e la sua proposta di riforma legalista fu adottata dal duca Xiao di Qin (governato dal 362 al 338 a.C.).



Shang Yang ha sposato il governo secondo un insieme definito di regole rigorose e una chiara filosofia politica. Nel 338 a.C., anche se alla fine Shang Yang fu ucciso, le sue riforme resero Qin lo stato più potente e spietato, sia in termini militari che economici.

6. Il Periodo degli Stati Combattenti si è concluso con la vittoria di Qin.

Grazie alle riforme di Shang Yang, Qin era diventato lo stato più potente e spietato e possedeva il potere di unificare gli Stati Combattenti.

Ying Zheng , per poi diventare il primo imperatore della dinastia Qin , iniziò a 'governare' lo stato di Qin nel 246 aC quando aveva 13 anni. La sua corte al potere mobilitò Qin per le conquiste e Ying Zheng aveva il pieno controllo quando furono fatti i preparativi nel 230 aC.



Nel 221 aC, Qin aveva finalmente conquistato e unificato i sei stati, dando il via alla prima dinastia feudale unificata nella storia cinese.

7. Qin conquistò tutto, Han per primo.

Nel 230 aC, il re Zheng iniziò la sua conquista degli Stati Combattenti. Ha adottato l'idea del suo cancelliere Li Si che l'intera conquista dovrebbe essere eseguito in ordine di difficoltà .

  • Nel 230 aC, Han, lo stato più vicino a Qin, fu conquistato.
  • Nel 228 aC, Qin occupò il territorio di Zhao.
  • Nel 226 aC, Qin occupò la capitale Yan, Ji (oggi Pechino), e il re di Yan trasferì la sua capitale a Liaodong.
  • Nel 225 aC, Qin conquistò Wei.
  • Nel 223 aC, Qin conquistò Chu.
  • Nel 222 aC, Qin conquistò il resto di Yan e Zhao.
  • Nel 221 a.C., Qin conquistò Qi e la dinastia Qin governato su una Cina unita.
Consigliato Articoli
Zhuge Liang (181-234) Zhuge Liang (181-234) La mappa della dinastia YuanLa mappa della dinastia Yuan Dinastia Yuan, storia, fatti e risultati della Cina mongola Dinastia Yuan, storia, fatti e risultati della Cina mongola La dinastia Xia occidentale La dinastia Xia occidentale Yuan Shikai Yuan Shikai 10 fatti sulla dinastia Yuan 10 fatti sulla dinastia Yuan Mencio Mencio Confucio Confucio

8. Il nome 'Stati Combattenti' deriva da un'antica opera: Zhanguoce .

Zhanguoce ('Strategie degli Stati Combattenti') ha registrato la storia e le storie degli Stati durante il Periodo degli Stati Combattenti. A causa delle frequenti guerre tra gli stati in quel periodo, prese il nome di Stati Combattenti.



9. La battaglia di Changping ha provocato 650.000 vittime.

La battaglia di Changping è stata combattuta tra gli stati di Qin e Zhao .

Qin ha adottato la strategia di ritirarsi fingendo la sconfitta, attirando Zhao fuori dalla sua posizione, e poi dividendo e accerchiando l'esercito di Zhao, interrompendo la sua rotta di rifornimento e infine annientandolo, vincendo quella guerra.

In questa guerra, l'esercito Zhao (450.000 uomini) fu quasi completamente annientato e l'esercito Qin subì perdite di oltre la metà dei suoi uomini (200.000).

La battaglia di Changping è stata la prima, la più grande e la più completa battaglia di annientamento su larga scala nell'antica storia militare cinese. Questa battaglia ha accelerato il processo di unificazione dei sei stati di Qin.

10. Emerse un nuovo modo di combattere: la cavalleria

Questo era una riforma militare effettuata dal re Wuling di Zhao (regnò dal 325 al 299 a.C.) per rafforzare il suo potere militare.

I confini di Zhao furono spesso invasi da nomadi del nord a cavallo. I guerrieri a cavallo potevano muoversi rapidamente ed erano più flessibili dei carri e delle lance usati nelle pianure centrali.

Il re Wuling di Zhao adottò anche il caratteristico abbigliamento militare dei nomadi: abiti corti con maniche strette, che erano più convenienti per combattere rispetto alle maniche larghe e ai vestiti lunghi della gente delle pianure centrali.

Quindi, ha stabilito una cavalleria e ha richiesto ai suoi soldati di indossare cappotti corti, cinture e stivali. Dopo la riforma militare, Zhao divenne lo stato più potente ad eccezione di Qin in quel momento.

11. Gli Stati Combattenti hanno prodotto alcuni dei grandi filosofi cinesi.

Per ottenere una posizione dominante nella lotta, i vari stati vassalli reclutarono talenti e attuarono riforme. L'ambiente sociale libero ha prodotto un certo numero di filosofi, come Mencio , Xunzi , Cinema , e Han Feizi , con le loro idee e pensieri diversi, che hanno avuto un'influenza importante sulla cultura cinese.

12. La filosofia dello stato di diritto era molto apprezzata.

La filosofia dello stato di diritto è emersa per la prima volta nel periodo primaverile e autunnale. Più tardi, nel periodo degli Stati Combattenti, fu sviluppato e sostenuto e divenne una forte scuola di pensiero.

Gli stati di Wei, Chu e Qin adottarono tutti idee legaliste e attuarono riforme. L'unificazione dei sei stati da parte di Qin deve molto al legalismo e in seguito divenne la filosofia per governare gli affari di stato durante la dinastia Qin.

13. Sono stati inventati quattro metodi diagnostici della medicina cinese.

Questi metodi sono stati inventati da Bian Que, un medico altamente qualificato. I suoi quattro principi di diagnosi - guarda, ascolta, interroga e senti il ​​polso - sono ancora ampiamente utilizzati oggi. Sono la base della medicina tradizionale cinese.

14. Il prototipo della Grande Muraglia fu costruito nel periodo degli Stati Combattenti.

Mappa della Grande Muraglia nel periodo degli Stati Combattenti

I confini settentrionali di Qin, Zhao e Yan erano costantemente vessati dai mongoli e da altre tribù del nord, quindi furono costruite lunghe mura. Più tardi, quando Qin unificò i sei stati, queste lunghe mura furono collegate. Quello era il prototipo della Grande Muraglia.

15. Una cronologia del periodo degli Stati Combattenti

La cronologia del Periodo degli Stati Combattenti potrebbe essere suddivisa in sette fasi:

  • Fase 1 (475-404 a.C.) : Jin e Chu sono diventati più forti.
  • Fase 2 (403-370) : Han, Wei e Zhao erano indipendenti da Jin; Wei ha dominato le pianure centrali.
  • Fase 3 (369-341) : Chu, Qi, Qin e Han si sollevarono in successione e insieme sopprimerono Wei.
  • Fase 4 (340-311) : Wei ha rifiutato. Qi, Chu e Qin divennero i tre potenti stati. Si formò uno scontro: Qi e Chu contro Qin, Han e Wei.
  • Fase 5 (310–284) : Chu ha rifiutato; Qin ha combattuto Qi; Zhao e Yan si sono alzati.
  • Fase 6 (283-260) : Qi ha rifiutato, e Qin e Zhao si sono scontrati.
  • Fase 7 (259-221) : Qin conquistò i sei stati, fondò la dinastia Qin e unificò le pianure centrali.

Tour dei siti del periodo degli Stati Combattenti

Guarda il nostro Tour di Xi'an , che può essere esteso a Wuhan e Luoyang. Oppure contattaci per un itinerario su misura unico.